Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

Seduta di Laurea Luglio 2021

La seduta di laurea per il Corso di laurea Laurea Triennale e Magistrale in Ingegneria Elettrica (N42) è convocata per il giorno 29 Luglio 2021 alle ore 09.30.  La seduta si terrà nell'aula Leopoldo Massimilia.

La commissione è composta da:

Meo Santolo Presidente relatore
Del Pizzo Andrea Componente relatore
Lauria Davide Componente relatore
Liccardo Annalisa Componente relatore
Mottola Fabio Componente relatore
Pagano Mario Componente relatore
Petrarca Carlo Componente relatore
Proto Daniela Componente relatore

 

La seduta di laurea per il Corso di laurea Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica (M60) è convocata per il giorno 26 Luglio 2021 alle ore 09.30.  La seduta si terrà nell'aula Leopoldo Massimilia.

La commissione è composta da:

Meo Santolo Presidente relatore
Bonavolontà Francesco Componente relatore
Cameretti Maria Cristina Componente relatore
Dannier Adolfo Componente relatore
Del Pizzo Andrea Componente relatore
Lauria Davide Componente relatore
Liccardo Annalisa Componente relatore
Mottola Fabio Componente relatore
Pagano Mario Componente relatore
Toscano Luisa Componente relatore
Tulino Antonia Maria Componente relatore

Sono altresì presenti, nella qualità di correlatori gli Ingg.: De Robbio, Di Pasquale, Mancaruso, Marano

 

Indicazioni operative per lo svolgimento

delle sedute di laurea in presenza del 26 e 29 luglio 2021

  1. La seduta di laurea si svolgerà alle ore 9:30  si svolgerà con la Commissione e i candidati in presenza, con la possibilità di accreditare per la partecipazione alla discussione  due accompagnatori per ciascun candidato, nel rispetto delle misure di prevenzione  attualmente vigenti (in particolare di quelle relative all’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, mascherine FPT2 e al distanziamento interpersonale). In ogni caso la occupazione dell’aula assegnata per le Lauree non potrà superare un terzo della capienza massima. Nel caso si ecceda tale limite si rideterminerà in proporzione il numero degli accompagnatori.
  2. È facoltà del Presidente della Commissione, valutata la situazione dell’aula, di ammettere alla discussione un candidato per volta con relativi accompagnatori.
  3.  Il candidato è tenuto a presentarsi puntualmente all’orario indicato nella convocazione (i candidati saranno chiamati secondo l’ordine di successione definito dal Presidente della Commissione all’inizio della seduta) e a informare preventivamente il personale preposto all’assistenza riguardo a eventuali necessità quali la verifica del funzionamento degli apparati per la proiezione di presentazioni o l’utilizzo di attrezzature necessarie per l’esposizione;
  4. Il candidato deve presentarsi alla discussione della prova finale con abbigliamento consono alla solennità dell’evento, evitando scritte su abiti e magliette, evitando volgarità ed eccessi ed ha l’obbligo di indossare, durante la proclamazione, il tocco accademico approvato dal Corso di Studi (CdS) e riportato sul sito web. La toga, di colore nero e senza ornamenti, è facoltativa.
  5. Il candidato ha l’obbligo di comunicare tre giorni prima della data stabilita per la seduta all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. nome cognome e codice fiscale delle persone che intende accreditare come accompagnatori. I nomi pervenuti dopo tale termine non potranno essere ammessi. 
  6. Il candidato ha l’obbligo di raccomandare a parenti ed amici (in massimo di n. 2 accompagnatori per candidato) di non disturbare la seduta di laurea in corso con comportamenti rumorosi e di attenersi alle norme di condotta indicate dal Presidente della Commissione e al rispetto delle norme antiCOVID. In particolare occorre lasciare libere le prime quattro fila di poltrone e disporsi lasciando due poltrone libere per ogni poltrona occupata, seguendo uno schema a scacchiera.
  7. Il candidato deve condurre la discussione secondo le modalità e le indicazioni di tempo fornite dal Presidente. Di norma l’elaborato finale (Laurea) deve essere esposto senza l’ausilio di proiezioni, da un candidato per volta, in un tempo di otto minuti, mentre la tesi (Laurea magistrale) deve essere esposta da un candidato per volta, con l’ausilio di proiezioni in un tempo di quindici minuti;
  8. Il candidato dopo la discussione, su invito del Presidente, deve presentarsi di fronte alla Commissione per partecipare alla proclamazione e ascoltare l’esito dell’esame finale;
  9. È vietato applaudire durante la proclamazione dei laureati. È consentito un solo applauso al termine della proclamazione.
  10. Terminata la seduta, i candidati e i partecipanti devono allontanarsi tempestivamente per evitare di disturbare le attività didattiche in corso
  11. Esclusivamente nei casi in cui alla seduta partecipino candidati che necessitano di  collegamento da remoto, in ragione di comprovati motivi connessi all’emergenza sanitaria adeguatamente documentati, la Commissione procede a creare una sessione anche a distanza della stessa seduta di Laurea, attraverso la piattaforma TEAMS, seguendo le  istruzioni contenute nella Guida predisposta a tal fine dall’Ateneo (“Esami di Laurea con  Teams. Istruzioni su come implementare una seduta di laurea con Teams”; il documento, già trasmesso con precedenti comunicazioni, e disponibile sul sito del Corso di Laurea). Le motivazioni della richiesta di esame a distanza vanno presentate via email al Presidente della Commissione tre giorni prima della data fissata per la seduta all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  12. Nel TEAM, predisposto in conformità alla suddetta Guida, vanno inseriti, accanto a uno o più account che saranno utilizzati dalla Commissione, i soli laureandi che necessitano di  collegamento da remoto. Questi ultimi devono essere aggiunti al TEAM individualmente, avendo cura di utilizzare esclusivamente il nome utente unina risultante dagli elenchi trasmessi dalla segreteria, al fine evitare errori di persona derivanti da situazioni di omonimia.

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok